PRENOTA CHIAMACI

IGIENE DENTALE, PERCHE' UTILIZZARE LA TECNICA "GUIDED BIOFILM THERAPY®"?


Il biofilm dentale, meglio noto come placca batterica, è il principale fattore eziologico per carie, infezioni parodontali e perimplantari. Grazie a una regolare igiene orale, combinata con interventi professionali, è possibile tenere sotto controllo il biofilm, migliorando la salute orale del paziente e fornendo una protezione ulteriore dalle patologie sistemiche.

PERCHÉ LA GUIDED BIOFILM THERAPY® SI PUÒ CONSIDERARE UNA SOLUZIONE AFFIDABILE PER LA PROFILASSI DENTALE?


Tradizionalmente la profilassi dentale viene eseguita partendo dalla rimozione del calcolo dentale (placca e tartaro) con ablatori e strumenti manuali e termina con la lucidatura attraverso spazzolini e coppette di gomma rotanti. Questa procedura può rivelarsi dolorosa e invasiva, rischiando di demotivare i pazienti a tornare agli appuntamenti successivi e perdere i benefici della prevenzione e del mantenimento di una sufficiente igiene orale.

La procedura conosciuta come la Guided Biofilm Therapy® (GBT) è diventata, per i nostri igienisti dentali, il nuovo protocollo di profilassi dentale.
La Guided Biofilm Therapy® è un trattamento sistematico e predicibile per la rimozione del biofilm. Si tratta di un metodo basato su numerosi studi scienti?ci e sviluppato da una società svizzera, nostra fornitrice e partner, in collaborazione con parodontologi, professionisti nella cura della carie e igienisti dentali.
Il nome "Guided Biofilm Therapy" indica che il medico viene guidato dal biofilm localizzato durante le procedure di igiene dentale. In questo modo vengono raggiunti risultati ottimali a beneficio dei pazienti, con metodi minimamente invasivi e assicurando loro il massimo comfort.
La "GBT" è indicata per pazienti sani, inclusi i bambini, pazienti con apparecchi ortodontici e pazienti con carie, gengivite, parodontite, mucosite perimplantare o perimplantite.

QUAL È IL SEGRETO DELLA GBT?


In sintesi: gli strumenti manuali e la lucidatura tradizionale hanno fatto spazio alla strumentazione ultrasonica abbinata alla polvere a base di eritritolo a bassa abrasione in grado di rimuovere biofilm e tartaro di recente formazione da smalto, dentina, tessuti molli, lingua e palato, denti decidui, superfici implantari e restauri.

La GBT combina queste tecnologie in un trattamento di sei fasi:

- Diagnosi: sondare ed esaminare ogni paziente;
- Identificazione: rendere visibile il biofilm con il rilevatore di placca;
- Motivazione: aumentare la consapevolezza ed educare il paziente;
- Trattamento con strumentazione ultrasonica: rimuovere biofilm, macchie e tartaro di recente formazione, rimuovere il biofilm in tasche fino a 9mm, rimuovere il tartaro residuo;
- Controllo: verificare la qualità del trattamento;
- Richiamo: valutare l'intervallo di richiamo in base a ogni singolo paziente.

Vuoi saperne di più? La dott.ssa Rossella Sola e il dott. Paolo Simonazzi, insieme ai nostri igienisti dentali, saranno lieti di rispondere ad ogni tua domanda e proporti un piano di trattamento personalizzato.




ULTIMI ARTICOLI

PERCHE' E' POSSIBILE DILAZIONARE UN PIANO DI TRATTAMENTO SENZA RICORRERE AL FINANZIAMENTO

DENTI FISSI IN GIORNATA, PERCHÈ È POSSIBILE

IGIENE ORALE PROFESSIONALE CON TECNICA GUIDED BIOFILM THERAPY®





Inmente